Paget Brewster
Paget Brewster nei panni di Emily Prentiss nel duecentesimo episodio di Criminal Minds.

Quando il produttore esecutivo di Criminal Minds, Erica Messer, ha chiesto a Paget Brewster di ritornare per il duecentesimo episodio della serie, c’era una sola opzione per l’attrice.

“Ho detto sì subito — nessun dubbio,” racconta la Brewster a TVGuide.com. “Erica mi ha chiamato personalmente prima di parlare con qualsiasi agente o esecutivo o altro. Mi ha semplicemente telefonato e detto, ‘Hey, vogliamo far tornare un po’ di gente per il duecentesimo episodio.’ E io ho risposto, ‘Assolutamente. Tutto quello che vuoi. Sono in gioco. Mi piacerebbe moltissimo.’ Ero davvero lusingata che me l’avessero chiesto. Non c’era nulla su cui riflettere.”

E nemmeno per la Messer. “Sapevo di volere che Paget tornasse in questa occasione,” dice. “È stata davvero una parte importante dello show. So che i fan sono molto esaltati, e con il duecentesimo episodio si tratta di celebrare i nostri fan e la nostra famiglia.”

La Brewster farà il suo altamente anticipato ritorno nella puntata pietra miliare di mercoledì (9/8c, sulla CBS) quando Hotch (Thomas Gibson) chiama Prentiss (Brewster) nel suo ufficio dell’Interpol a Londra perchè aiuti la BAU a trovare JJ (A.J. Cook), che sta venendo torturata per alcune informazioni dopo essere stata rapita nei secondi di chiusura del precedente episodio. Questa è la prima apparizione della Brewster da quando ha lasciato la serie per la seconda volta nel 2012 — un anno dopo che si era brevemente allontanata quando la CBS aveva ridotto il numero dei suoi episodi e licenziato la Cook prima di ingaggiare nuovamente entrambe. “È stato dolce-amaro ritornare [questa volta],” dice la Brewster. “Mi mancano questi ragazzi ed è stato fantastico vederli di nuovo. Abbiamo le stesse battute con gli operatori e lo stesso modo di lavorare. Nel momento in cui sono tornata qui, sembrava come se non me ne fossi mai andata. E allora una parte di me ha azzardato, ‘Forse non avrei dovuto farlo!'”

Molti fan la pensano ancora così — e molti potrebbero iniziare a farlo dopo il duecentesimo episodio, che vedrà Prentiss in scena in modo molto prominente. “Pensavo che sarei stata in due o tre scene e semplicemente sarei apparsa con tutti,” dice in una battuta la Brewster. “Spero non sia un’esagerazione.” Apparendo in alcuni flashback e anche nel presente, Prentiss fa luce sulla missione segreta di JJ con Cruz (Esai Morales), che è stato rapito anche, mentre si trovava al Dipartimento di Stato. Anche se JJ ha tenuto nascosti i dettagli alla squadra, ha rivelato a Prentiss cosa stava davvero facendo nel suo allora nuovo lavoro, quando ha aiutato la donna a fingere la sua morte durante la saga di Ian Doyle.

“C’è una scena [in flashback] davvero fantastica tra Prentiss e JJ che mostra quanto grande e forte sia la relazione e amicizia che hanno e quanto siano vicine — e che mantengono l’una i segreti dell’altra,” dice la Brewster. “È stato molto deliberato il voler riprendere quello che era successo tra Prentiss e JJ prima, quando JJ era ritornata per aiutare [Prentiss con Doyle]. Mi è davvero piaciuto ciò e come tutto sia andato al suo posto e voi scoprirete cosa esattamente è successo a JJ in quel periodo e il ruolo di Prentiss in tutto ciò.”

Mentre le storie di entrambe, JJ e Prentiss, si intrecciano, come descrive la Brewster, “meravigliosamente,” nessuno aveva previsto che la loro trama si mescolasse durante i cambiamenti del cast. Adesso, a tre anni di distanza da quella esperienza traumatica, la Brewster guarda indietro a questa come ad una benedizione camuffata, dal momento che ha dato l’opportunità a due personaggi di arricchirsi. “È stato un rimescolamento doloroso,” ha detto. “Ho imparato molto e mi sto divertendo molto a fare quello che sto facendo adesso [e] lo stesso vale per A.J.. È riuscita a tornare e dire, ‘Sono cresciuta e voglio che JJ cresca. Voglio che sia una profiler.’ E loro hanno trovato un modo per farlo. Sono cresciuti tutti e si sono adattati a quella situazione. Anche quando accadono cose irritanti, è il modo in cui reagisci che definisce il tuo carattere e ti aiuta a crescere e diventare più forte. Tutto succede per una ragione. Io me la passo benissimo adesso e anche loro se la passano benissimo.”

Adesso nello show, ovviamente, recita il cosidetto rimpiazzo della Brewster, Jeanne Tripplehorn nel ruolo di Blake. Le due condividono una breve scena insieme nell’episodio di mercoledì, della quale la Brewster è “davvero grata.” Non dimentichiamoci che la Brewster una volta era nei panni della Tripplehorn come nuovo arrivo sullo schermo televisivo, quando ha preso il posto del membro del cast originale Lola Glaudini nella seconda stagione.

“Ero preoccupata che non avrei avuto nessun momento con Blake,” ha detto. “Nella scena non ci sono solo Prentiss e Blake; ma anche Paget e Jeanne. So che a volte quando smuovi un cast, le persone hanno bisogno di molto tempo per accettare il nuovo arrivo. Quando sono arrivata io, un sacco di gente mi odiava, odiava il mio personaggio. So che è accaduto un po’ anche a Jeanne. Paget e Jeanne si stimano, quindi volevo davvero che ci fosse una scena dove mostrano che non c’è un, ‘Mi hai rubato la scena.’ Una delle cose migliori di Criminal Minds è che le donne si supportano tra loro ed è davvero come essere in famiglia. Non accade sempre.”

Come in ogni famiglia, la Brewster è la benvenuta “in qualsiasi momento,” secondo la Messer, ma non aspettatevi di vederla di nuovo in un immediato futuro. La Brewster, che ha appena girato un pilot per Comedy Central, Another Period, con Natasha Leggero e Riki Lindhome — “è praticamente come se le Kardashians incontrassero Downton Abbey” — dice che non vuole “interrompere” la serie troppo spesso.

“Se mi chiedessero di apparire come guest-star di nuovo, lo farei. Non penso che vorrei tornare a tempo pieno però. Per quanto ami questo show, è davvero divertente far altre cose e fare la commedia e gli spettacoli dal vivo,” dice. “Ho passato un tempo fantastico qui. È esaltante essere spaventati e provare nuove cose, ed è quello che sto facendo. Mi piacerebbe fare un salto ogni tanto se ciò serve alla storia, ma allo stesso tempo rispetto molto quel cast principale che è qui ogni giorno. È il loro show.”

In qualsiasi momento decida di tornare, c’è un punto della trama che ha bisogno di essere chiarito: Che cosa è successo al gatto di Prentiss, Sergio?

“Penso che Sergio sia a Londra. Lo ha lasciato lì quando è tornata indietro. Probabilmente non ha avuto la sua chance!” dice la Brewster con una risata. “JJ deve aver sedato Sergio, gli ha dato la sua chance, lo ha messo su un aereo dopo il mio intervento salvavita — forse Hotch ha tenuto Sergio per un po’ — e poi lo hanno mandato a Parigi la prima volta. Avrei dovuto farlo mettere nella sceneggiatura. Dobbiamo spiegare cosa è successo a Sergio la prossima volta. Riempire il buco!”

Fonte: TV Guide

Paget Brewster sul suo ritorno nel duecentesimo episodio di Criminal Minds: “È stato dolce-amaro”