9x24 - Demons
Scena tratta dall’episodio 9×24 – Demons

[ATTENZIONE: La seguente storia contiene spoiler dal finale della nona stagione di Criminal Minds di mercoledì. Leggete a vostro rischio.]

Il promo dell’episodio non mentiva. Un membro della BAU ha infatti lasciato nel finale di stagione di Criminal Minds di mercoledì: Blake (Jeanne Tripplehorn).

Ricominciando esattamente nel bel mezzo della sparatoria che ha creato il cliff-hanger la scorsa settimana, in cui Morgan (Shemar Moore) viene colpito da un proiettile al giubotto antiproiettili e a Reid (Matthew Gray Gubler) viene sparato al collo, il finale della nona stagione si apre con Blake che si prende cura di Reid, caduto, dicendogli, “Ethan, apri gli occhi.”

Chi è Ethan? Il figlio di Blake, che è morto all’età di nove anni per una misteriosa malattia neurologica. La donna passa il resto dell’episodio ad osservare una foto di Ethan e a sentirsi tormentata dai sensi di colpa, poichè Reid (che sopravvive) è stato colpito da un proiettile mentre la difendeva. Dopo che il caso si conclude e Blake ha un confronto a cuore aperto con Rossi (Joe Mantegna) — durante il quale lui le rivela che, in passato, la sua prima moglie l’aveva cacciato di casa dopo che aveva dato priorità al lavoro dimenticando di nuovo il loro anniversario — Blake dice a Reid di Ethan mentre lo sta accompagnando al suo appartamento. “Lui era pronto ad andare, ma io non ero pronta a dirgli addio,” dice lei. “La parte più crudele è che potevo vedere cosa sarebbe diventato a vent’anni, ma sapevo che non ci sarebbe mai arrivato.” Mentre Blake va via e chiama un taxi, Reid trova le credenziali della donna nella sua borsa.

Per quanto riguarda il caso, l’S.I. non è una sola persona, ma l’intero corpo di polizia corrotto di una piccola cittadina del Texas, capitanato dal Vice Owen McGregor (la guest star Michael Trucco), all’interno di un piano che prevedeva di prendere di mira le prostitute che erano state testimoni di un omicidio premeditato commesso un anno prima. Quanto corrotti sono esattamente? Uno cerca di avvelenare Reid in ospedale, ma il tentativo viene reso vano quando Garcia (Kirsten Vangsness) spara all’uomo con la pistola di Reid. La BAU più tardi ferma McGregor & Co. dopo un’intensa sparatoria in un deposito di auto.

Allora qual è la storia dietro l’uscita di scena della Tripplehorn? Verrà sostituita? Che cosa diceva il messaggio che Hotch (Thomas Gibson) ha ricevuto sul jet? Che cosa dobbiamo aspettarci dalla decima stagione? Il produttore esecutivo Erica Messer risponde alle nostre scottanti domande.

Come si è arrivati all’uscita di scena di Jeanne? Voleva andarsene? È stata una decisione consensuale?
Erica Messer:
Quando le cose si svelano verso la fine della stagione, quando i contratti scadono e cose del genere, lei ed io ci siamo trovate a discutere su quello che volevamo fare con il suo personaggio. Siamo arrivate a questo e Jeanne non era interessata ad un episodio che le permettesse di uscire di scena in maniera grande e appariscente.

Per me, il personaggio a cui è stata più legata dal punto di vista emotivo era Reid. Hotch e Rossi la conoscevano da più tempo, ma lei era più vicina a Reid — è stata la prima a sapere di Maeve e tutto. E ho semplicemente cominciato a domandarmi, “Perchè è così?” Continuavo a pensarci e dal momento che mi sono sempre chiesta cosa fa andare avanti questi personaggi …  ho cominciato a immaginare che avesse un figlio che è morto e che cosa lo ha ucciso e probabilmente poteva essere morto a causa di qualcosa che non aveva un nome. Come linguista, una cosa del genere ti farebbe diventare pazzo. Tutte queste cose sono cominciate ad accadere e dal momento che quelle due ore [del finale in due parti] sono grandi e i coinvolgimenti sono alti, mi sentivo come se rendere il più tranquilla possibile la storia di Blake avrebbe creato un bel contrasto.

È per questo che non avete mai annunciato che se ne stava andando? Penso che tutti siano rimasti sorpresi dal promo la scorsa settimana.
Messer:
Sì. Jeanne non voleva che avesse una grande risonanza e pensavamo che fosse in linea anche con il personaggio di Blake. Penso che abbia senso, dato il personaggio che abbiamo conosciuto per due anni. Non è un personaggio sensazionale e rumoroso. Non è entrata in scena con il botto — era già parte della squadra quando la incontriamo per la prima volta. È arrivata in punta di piedi e se n’è andata in punta di piedi.

È di certo l’uscita di scena più di basso profilo che avete mai creato, non contando Seaver.
Messer:
Senza ombra di dubbio. È divertente perchè sulla pagina potrebbe sembrare non chiaro [se stia davvero andando via], ma quando lo vedi, sai che è finita. … La canzone che abbiamo usato, che è una composizione originale di Lily Kershaw [la figlia del regista dello show Glenn Kershaw], nel suo primo verso dice “Lasciami andare,” e suona proprio mentre Blake sta scendendo le scale allontanandosi da Reid.

Il messaggio che ha ricevuto Hotch sul jet veniva da Blake?
Messer:
Si doveva pensare che fosse un messaggio da parte sua, ma non lo sapremo per certo fino alla prossima stagione.

Avete parlato di una sostituzione già?
Messer:
In realtà no. Abbiamo pensato, “Lasciamo finire del tutto la nona stagione e facciamola vedere al mondo” per adesso. E poi, dopo la pausa estiva, possiamo parlare tutti insieme di questo e di cosa potrebbe essere e di quello che vorremmo e tutto il resto. O forse lo show continuerà con sei membri. Questa è una discussione davvero importante che sarà sostenuta presto con un sacco di persone.

Quindi non è sicuro che verrà sostituita?
Messer:
Giusto. Ogni opzione è possibile per il momento.

Blake è il terzo membro della BAU che ha perso un figlio. JJ (A.J. Cook) ha avuto un aborto e il figlio di Rossi è morto nello stesso giorno della sua nascita. È una pura coincidenza, o volevi che fosse un tratto comune tra loro?
Messer:
Sono ovviamente consapevole che gli altri personaggi hanno perso dei figli. Ogni perdita è terribile, ma è una cosa completamente diversa quando si tratta di un bambino sano e che sta bene per tutto l’asilo e poi all’improvviso si ammala. Ho un’amica che ha perso un figlio a sette anni. Quello che ho visto in quell’occasione è un dolore che non potevo portarle via e non riuscivo a immaginare come fosse provarlo. È una tristezza e un modo di viverla che è diverso da qualsiasi altra perdita. Rossi non ha mai avuto una possibilità di essere padre. Ha avuto un’idea e nove mesi di speranza e speculazioni. JJ è una mamma e non ha avuto la possibilità di esserlo una seconda volta in quel momento, ma si spera che un giorno accada. Quindi è un tipo di tristezza differente e o la vivi o conosci qualcuno che l’ha vissuta.

Penso che abbia una risonanza diversa dal semplice “hanno perso tutti un figlio.” È un dolore davvero diverso che in un certo senso la definisce in molti modi. L’istinto materno è sempre presente in lei. L’avete visto con lei e Reid, ma come ha detto [in merito ad Ethan], “Potevo vedere come sarebbe stato a vent’anni, ma sapevo che non ci sarebbe mai arrivato.” Lei vede Reid e pensa che il suo ragazzo sarebbe potuto essere come lui se fosse cresciuto. Collega i punti del loro rapporto. Così come del suo non reagire emotivamente ai casi — ha visto la cosa peggiore che potesse vedere: suo figlio che moriva.

Dà maggior forma al suo personaggio. È una persona privata e chiusa e riesce a gestire la lunga distanza con il marito.
Messer:
Esattamente. È a questo che guardiamo quando capiamo che un personaggio deve andar via. Che cosa sapevamo di lui? Cosa è rimasto solo un pensiero per noi sceneggiatori? Che cosa pensava l’attore come personaggio? Abbiamo fatto uscire di scena un sacco di persone a questo punto. [Ride] Quindi l’unica cosa che ha senso è guardare alla storia del personaggio e a quello che sappiamo di lui e a quello che darebbe senso alla loro partenza. Per quanto riguarda lei, era un’uscita di scena più commovente.

Avete avuto molti ricambi di cast, ma non avete mai ucciso nessuno.
Messer:
Solo la Strauss! Jayne [Atkinson] non era un membro del cast regolare però. … Penso che ucciderli sarebbe una cosa troppo dura da mettere in pratica e far vedere agli spettatori. È stato duro con la Strauss. So quanto siamo legati ai personaggi e lo sono anche i fan dello show. Sento che sarebbe paragonabile alla morte di un amico se mai dovessimo uccidere qualcuno. Sembrerebbe quasi severo. In questo modo, possono sempre tornare.

Che cosa ne hai pensato del promo che anticipava che Reid sarebbe sopravvissuto e qualcuno sarebbe andato via?
Messer:
Lo so! Ho pensato, “Aspetta un minuto! Dobbiamo girarla a nostro vantaggio, ragazzi!” [Ride] Ma è stato un peccato che il promo sia stato fatto in quel modo. L'[anticipazione dell’uscita di scena non sarebbe stata un tale problema] perchè avresti comunque potuto pensare che fosse Reid, se non si fosse visto cosciente. Ovviamente era ancora in pericolo anche dopo essersi risvegliato. … Ma voglio dire, posto che ogni volta che c’è un cliff-hanger del genere, tutti guardano il promo, il fatto che l’avessero fatto in quel modo, mi ha fatto esclamare, “Che cosa?! Siete pazzi?!”

Sai già come tutto ciò andrà a colpire Reid? Uscirà dal seminato di nuovo e abuserà di Dilaudid?
Messer:
La mia speranza è che non si rifugi sul sentiero del Dilaudid di nuovo! [Ride] Ma questa è roba che discuteremo all’inizio dell’estate, quando gli sceneggiatori torneranno al lavoro. È di certo una cosa molto reale da cui potremmo trarre una storia oppure rimarrà solo qualcosa di cui siamo a conoscenza ma da spostare in avanti. … Stessa cosa per Garcia che spara a qualcuno per la prima volta. È interessante perchè l’avevo scritto e solo dopo ho pensato, “Dovrei parlarne con Kirsten prima, per essere certa che le vada bene.” Ho detto, “Ecco perchè. Stai salvando la vita a Reid,” e lei mi ha risposto, “Ovvio. Assolutamente!” Faremo i conti con tutto ciò, ma ad essere onesti, non lo ha ucciso; gli ha solo sparato e sentivo che quando si vede la scena, si rimane soddisfatti per com’è.

Questo potrebbe essere un ottimo collegamento per Reid e sua madre, se Jane Lynch potrà finalmente tornare.
Messer:
Esattamente. Voglio davvero riavere di nuovo Jane. Sarà interessante vedere come la gestiremo e se si potrà fare subito. Dal momento che Glee è alla sua ultima stagione, forse è qualcosa che non potremo mettere in pratica prima della fine dell’anno.

Che cosa avete in progetto per la prossima stagione?
Messer:
Ancora non molto. C’è una versione in cui riprendiamo dal giorno dopo. C’è una versione in cui riprendiamo e l’estate è già finita come nella vita reale, quindi non lo so ancora. Stiamo solamente staccando la spina dallo show per le prossime settimane e la cosa bella di tutto ciò è che quando gli sceneggiatori tornano a riunirsi, diciamo subito, “Ho pensato questo. Che cosa ne pensate?” Abbiamo avuto un anno fantastico. Tutti gli sceneggiatori torneranno per la decima stagione e sembrava proprio che tutti avessero bisogno di allontanarsi per un po’. Questi ultimi due episodi ci hanno sfiniti tutti. C’è un enorme lavoro, ma il risultato è fantastico. E tutti avevano bisogno di godersi le vacanze quest’anno perchè lo scorso anno non era stato possibile farlo, dal momento che non avevamo [avuto il rinnovo anticipato], quindi avevano tutti paura di andare in ferie e di fare qualsiasi cosa. Quest’anno, il preciso istante in cui abbiamo avuto il rinnovo, abbiamo detto, “OK, va tutto bene? Chi vuole andare a Parigi?” Non proprio così, ma sapete cosa intendo. Penso che la decima stagione preveda un sacco di cose divertenti da fare.

Che cosa ne avete pensato del finale di Criminal Minds? Chi vi piacerebbe che sostituisse Blake?

Fonte: Tv Guide

Il boss di Criminal Minds sulla “commovente uscita di scena,” le sostituzioni e la decima stagione

3 pensieri su “Il boss di Criminal Minds sulla “commovente uscita di scena,” le sostituzioni e la decima stagione

  • 23 Maggio 2014 alle 07:47
    Permalink

    mi promettete che l’agente DEREK MORGAN non muorirà
    mai p.s MORGAN ti adoro

    • 25 Maggio 2014 alle 20:25
      Permalink

      no lui non muore lo sai che è indistruttibile.

  • 30 Maggio 2014 alle 01:37
    Permalink

    Non ho capito per quale motivo Blake (personaggio) decide di lasciare l’FBI??

I commenti sono chiusi.