Shemar Moore, Thomas Gibson, Jennifer Love Hewitt, A. J. Cook
Shemar Moore, A.J. Cook, Thomas Gibson e Jennifer Love Hewitt in una scena della premiere della decima stagione di Criminal Minds

Erica Messer non riesce a pensare ad un giorno migliore per far debuttare la decima stagione di Criminal Minds.

“L’episodio 10×01 va in onda l’1/10. Non è fantastico?” dice la Messer a TVGuide.com. “Non era stato pianificato. Non lo abbiamo saputo fin quando non abbiamo ripreso. Eravamo nel bel pieno delle cose, e [la CBS] ha detto che la premiere sarebbe stata un po’ più tardi del solito a causa di Extant e Survivor. Quindi, tempismo perfetto.”

Ma per la Messer, “sette” è il numero magico per la decima stagione. Dopo che Jeanne Tripplehorn aveva lasciato la serie nel finale della nona stagione, la Messer aveva confessato a TVGuide.com che non era sicura se l’avrebbero rimpiazzata o se avrebbero continuato con i soli sei rimanenti membri della BAU. “È stata una conversazione davvero importante e lunga con la rete e gli studi, e loro hanno detto, ‘Andiamo avanti e cerchiamo di trovare qualcuno di nuovo,'” ha raccontato.

Così è arrivata Jennifer Love Hewitt nel ruolo di Kate Callahan. L’attrice non era solo in cima alla lista della rete grazie ai suoi giorni in Ghost Whisperer – Presenze, ma c’era anche una collaborazione tra lei e la Messer che risaliva a Cinque in Famiglia.

“L’ho conosciuta molte, molte lune fa in Cinque in Famiglia,'” dice la Messer con una risata.”Quindi abbiamo pensato, ‘Beh, ha appena avuto una bambina. Non sappiamo se abbia voglia di tornare a lavorare o no.’ Mi sono seduta con lei e abbiamo parlato. Ed è stato come se non fosse passato il tempo. Le ho allora detto che lo show è differente da quello che era solita fare, perchè finora era sempre stata il numero uno sull’ordine del giorno, e doveva essere presente per quattordici ore al giorno, ogni giorno. … Penso che sia stata la combinazione di attori nel telefilm e l’idea di fare qualcosa di diverso. Non ha mai combattuto crimini come questi. È un’aggiunta meravigliosa. Si diverte con il cast e la troupe ed è certamente credibile come agente dell’FBI sullo schermo. È stata una boccata d’aria fresca per noi.”

Ma chi è Kate Callahan? Qual è il suo segreto? Scoprite gli scoop e molto di più direttamente dalla Messer qui sotto.

1. Un boss sotto copertura
Kate non è chi potete immaginare che sia quando la vedrete per la prima volta. E questo perchè è sotto copertura, impegnata ad acciuffare un criminale prima di dirigersi alla BAU per un colloquio con Hotch (Thomas Gibson), che la assume all’istante. “La vedrete interagire con un criminale in un modo in cui non avete mai visto lavorare la nostra squadra, ovvero, deve agire come se le piacesse stare con questa persona, prima di rigirare le carte in tavola,” spiega la Messer. “Una delle cose che dice a Hotch è, ‘Mi ci vogliono un paio di mesi per prendere un criminale. Voi ne prendere uno nuovo ogni settimana. Come fate e come riuscite a non far sì che travolga tutta la vostra vita?’ Lei deve adattarsi a quella serie di abilità, e la vedremo mentre lo fa nel corso della stagione.”

2. Il segreto di Kate
Come quando era stata introdotta Blake (Tripplehorn), anche Kate ha un misterioso passato di cui gli spettatori avranno un assaggio, quando la seguiremo a casa alla fine della premiere della stagione. Ma a differenza di Blake, il suo non sarà collegato ad un S.I. o uno di quelli che vi lascerà a interrogarvi per molto. Hotch e Rossi (Joe Mantegna) conoscono già il suo segreto, che comprende un incidente aereo, e ne parlerà con Reid (Matthew Gray Gubler) nel terzo episodio. “Le è accaduto qualcosa di abbastanza tragico nella vita, ma non era necessariamente una vittima,” dice la Messer. “Il suo segreto non è per nulla come quello di Blake. Ha avuto a che fare con una sorte che non è toccata a molte persone. Non c’è un reale segreto in tutto ciò, ma allo stesso tempo non vuole che questo sia ciò che la definisce, di certo non agli occhi del resto della squadra.” L’evento è in parte anche quello che ha spinto Kate a diventare un’agente dell’FBI. “Si trovava sulla sua strada, con la laurea in psicologia, ma è successa questa cosa in un momento davvero importante della sua vita,” racconta la Messer. “È stato il suo fattore scatenante, per così dire, e vi informa sul perchè sia così forte. È davvero tosta, intelligente e senza paura.”

3. La lunga strada del recupero
Come abbiamo già riportato precedentemente, Garcia (Kristen Vangsness) soffrirà di stress post-traumatico come risultato dell’aver sparato allo pseudo-infermiere che aveva cercato di avvelenare Reid nel finale di stagione. Nel secondo episodio, si incontrerà con l’uomo in prigione e avrà una certa conclusione, ma aspettatevi che il problema rispunti di nuovo. “[Incontrarlo] la aiuterà di certo, ma non penso che si superino mai completamente gli eventi traumatici, quindi si farà vedere qui e lì,” spiega la Messer. “Morgan e Hotch cercano davvero di aiutarla.” Per migliori notizie sullo stress post-traumatico, Reid non ricadrà nel Dilaudid dopo aver sfiorato la morte nel finale. “Lui diventa addirittura più saggio,” confessa la Messer. “Vedrete come sta facendo i conti con quello che è successo, ma non c’è nulla di tragico. E di certo è così per scelta. Ha avuto un sacco di tragedie, quindi, forse, la cosa sorprendente è che non andiamo in quella direzione.”

4. Jane Lynch (forse) ritorna!
Sono passati sei anni dall’ultima volta che abbiamo visto Diana, la madre schizofrenica di Reid, ma adesso che Glee sta per finire — con una stagione più breve — sembra che ci siano delle reali possibilità che possa finalmente tornare. “Ci era stato detto più volte, nel corso degli anni, che l’avremmo potuta avere. Non vogliamo sperarci troppo di nuovo, ma stiamo comunque cominciando a pensare a qualche idea,” dice la Messer, aggiungendo che un ritorno non sarà possibile prima della seconda metà della stagione. Diana è stata nominata l’ultima volta lo scorso anno, quando Reid ha saputo che stava bene e che stava partecipando ad una gita con supervisione nel Grand Canyon. Per questo, la Messer vuole che il suo ritorno avvenga in una simile atmosfera positiva. (Forse verrà rilasciata dal manicomio di Bennington?) “Ciò che la riporta in scena non può essere triste o qualcosa che spezza il cuore. Lo abbiamo già visto,” spiega. “Dobbiamo avere un grande espediente per riportarla in scena e vogliamo pianificare per bene quello che potrebbe essere.”

5. Non grattare
Questa stagione è ancora giovane, ma la Messer promette che il quarto episodio è “il più disgustoso di sempre”. Non c’è molto dal punto di vista del sangue e della violenza, ma l’episodo, intitolato “The Itch,” ci andrà pesante con inquietanti vermi, dal momento che parla di un S.I. che crede di avere larve di scarafaggio nel suo corpo. “Tortura le persone con scarafaggi vivi perchè vuole che gli credano,” dice la Messer. “Avevamo mille e cinquecento scarafaggi vivi sul set. La tortura psicologica in questo è equivalente per la vittima e per gli spettatori! Continuavo a dimenarmi e chiudere gli occhi quando lo guardavo. Terrorizzerà le persone!”

6. Una lettera d’amore per voi — si, voi!
Per celebrare il grande 1-0, la Messer sta preparando un grande episodio di metà stagione — simile al duecentesimo episodio della scorsa stagione — che vedrà molti ritorni e possibilmente qualche vecchio volto degli ultimi nove anni. “Non posso parlarne ancora, ma ho avuto un’idea. Sarà un gigantesco episodio per tutta la squadra, perchè quelli sono i miei preferiti,” dice. “Sarà una lettera d’amore per i fan che sono stati con noi per tutti i dieci anni.”

7. Replicare (la trama de) Il Replicatore
Per la seconda volta in assoluto, la serie vedrà una S.I. che durerà per tutta la stagione. Sarà introdotto alla fine della premiere, dopo che la BAU pensa di aver chiuso il caso della settimana, che comprende un collezionista di arti umani. Tecnicamente, risolvono il caso, dal momento che il nuovo e omnicomprensivo prescinde dal tagliare alcune braccia e gambe. (Indizio: interessa una rete che si estende in maniera ampia.) “L’S.I. è solo un pezzo del puzzle,” anticipa la Messer. Dopo aver toccato il caso circa a metà della stagione, la Messer progetta di concludere questa trama negli ultimi due episodi. “Culminerà nel finale. Cercheremo di costruire gli ultimi due episodi dell’anno come un film. Sappiamo bene o male come la prima parte finirà e come si concluderà il finale. Probabilmente penserete una cosa [dopo aver visto la premiere], ma è più grande di ciò che potete immaginare.”

Fonte: Tv Guide

L’agente “senza paura” di Jennifer Love Hewitt e un ritorno di Jane Lynch? 7 anticipazioni per la decima stagione di Criminal Minds