Criminal Minds Gallery: Thomas Gibson stars as Aaron Hotchner. PHOTO: CLIFF LIPSON/CBS ©2013 CBS BROADCASTING INC. ALL RIGHTS RESERVEDThomas Gibson, che è stato licenziato lo scorso venerdì da Criminal Minds in seguito a un alterco sul set, sta cercando di sporgere denuncia contro i produttori dello show.

Secondo The Hollywood Reporter, Gibson ha ingaggiato gli avvocati civilisti di Los Angeles Skip Miller e Sasha Frid per cercare di capire se sarebbe nei suoi interessi perseguire azioni legali dopo che è stato licenziato, secondo quanto si dice, per aver preso a calci lo sceneggiatore Virgil Williams durante un’accesa disputa a proposito di divergenze creative.
Si dice che Williams abbia sporto denuncia alle risorse umane, obbligando Gibson, che stava dirigendo l’episodio in questione, a essere rimpiazzato da un altro regista, prima di essere inizialmente sospeso e di conseguenza poi licenziato.

A proposito del suo congedo di venerdì, Gibson ha rilasciato una dichiarazione a TvLine nella quale ha espresso il suo dolore per non poter vedere la fine di Criminal Minds, ma non ha fatto accenni al supposto conflitto:

“Amo Criminal Minds e ho messo il mio cuore e la mia anima in questo show negli ultimi dodici anni,” ha detto Gibson. “Speravo di esserci fino alla fine, ma adesso non sarà più possibile. Vorrei solo ringraziare gli sceneggiatori, i produttori, gli attori, il nostro meraviglioso team, e, cosa più importante, i migliori fan che uno show potrebbe mai desiderare di avere.”

Come riportato da Deadline, questo ultimo incidente è il secondo dello stesso tipo per Gibson, che anni fa, a quanto si dice, ha spintonato un assistente alla regia e in seguito frequentato un corso di gestione della rabbia.

La stagione 12 di Criminal Minds farà il suo debutto Mercoledì 28 Settembre.

Fonte: TvLine

Thomas Gibson intraprenderà azioni legali dopo il licenziamento