Kirsten Vangsness e A.J. Cook in un limbo, mentre Joe Mantegna e Matthew Gray Gubler rinnovano

Kirsten Vangsness, AJ Cook, matthew Gray Gubler, Joe Mantegna
Kirsten Vangsness, Joe Mantegna, AJ Cook e Matthew Gray Gubler in una scena di Criminal Minds

ESCLUSIVO: I veterani di Criminal Minds, Joe Mantegna e Matthew Gray Gubler, hanno chiuso i nuovi contratti per continuare nella serie drammatica della CBS, che è stata recentemente rinnovata per una tredicesima stagione. Abbiamo invece appreso che Kirsten Vangsness e A.J. Cook sono momentaneamente in un vicolo cielo con le loro negoziazioni, perché le attrici stanno cercando parità con i loro colleghi maschi.

La coppia, che sta negoziando insieme, ha preso una simile posizione durante le negoziazioni del 2013, dal momento che entrambe, a quel tempo, venivano pagate meno della metà di quello che guadagnavano le loro controparti maschili, compresi Gubler e Shemar Moore. Allora, Vangsness e Cook alla fine hanno raggiunto un nuovo accordo con gli ABC Studios, i CBS TV Studios e la CBS, sebbene è trapelato che questa volta abbiano intenzione di andar via, qualora non ottengano una certa parità con i loro colleghi di vecchia data, mettendo in un limbo il ritorno dei loro rispettivi personaggi amati dai fan, Penelope e J.J. Abbiamo sentito che gli studios dietro la serie non hanno cominciato a discutere con Vangsness e Cook fin quando non hanno completato gli accordi con Mantegna e Gubler.

In aggiunta a Mantegna e Gubler, sono pronte a tornare nella prossima stagione le recenti aggiunte al cast di Criminal Minds Adam Rodriguez, Damon Gupton e Aisha Tyler, insieme a Paget Brewster, che è ritornata al poliziesco drammatico in questa stagione dopo una pausa di quattro anni.

Gli ABC Studios e la CBS erano stati messi in discussione sul trattamento dei membri del cast femminile di Criminal Minds già nel 2010, quando avevano optato per non riportare in scena Cook per la sesta stagione e di ridurre gli episodi di Brewster, lasciando Vangsness come unico membro rimanente del cast femminile a tempo pieno. La mossa aveva causato le proteste dei fan. Cook e Brewster erano state in seguito reintegrate.

Sia Vangsness che Cook hanno preso parte a Criminal Minds sin dall’inizio. Vangsness ha cominciato con un ruolo ricorrente nella prima stagione, venendo in fretta promossa a membro fisso del cast. È stata anche co-protagonista dello spin-off del 2011 Criminal Minds: Suspect Behavior. Cook è stata un personaggio stabile della serie per tutto il suo corso ad eccezione della sesta stagione, quando ha fatto da guest-star.

Le reti sorelle della CBS, Showtime e Warner Bros. TV, hanno recentemente affrontato una simile spinta per la parità in Shameless per le star Emmy Rossum e William H. Macy, così come la CBS e la WBTV hanno fatto per The Big Bang Theory, con le colleghe Mayim Bialik e Melissa Rauch che cercavano una paga alla pari con quella dei loro colleghi. Entrambe le interminabili negoziazioni hanno raggiunto una conclusione positiva, cosa che gli osservatori sperano avvenga anche per Criminal Minds. 

Fonte: Deadline

8 thoughts on “Kirsten Vangsness e A.J. Cook in un limbo, mentre Joe Mantegna e Matthew Gray Gubler rinnovano

  1. Siamo alle solite, il mondo del lavoro e’ sessista, ma dov’e’ la parità dei diritti?
    Come mai non avete scritto che Virgin Williams ha lasciato la produzione di CM è che in America girano voci di un rientro di Thomas Gibson? Fra l’altro sarebbe ora altrimenti: NoHotchNoWatch!

    1. Nessuna notizia ufficiale è pervenuta su un ritorno di Gibson. Anzi, le possibilità che questo ritorni, visti i ripetuti problemi avuti sul set e con la produzione, sono molto scarse. Il suo licenziamento non è dipeso solo dallo scontro con Virgil Williams. Ma se mai dovessimo avere notizie certe e ufficiali, non esiteremo a condividerle. Per il momento si tratta solo di dicerie senza fondamento.

    1. Che Shemar Moore rientri nello show, allo stato attuale delle cose, è impossibile, dal momento che ha avuto il ruolo di protagonista in una nuova serie, S.W.A.T., che partirà il prossimo autunno sui canali americani. Stessa ragione per cui la sua apparizione da guest star nella dodicesima stagione è stata fortemente ridotta. Quindi qualsiasi voce di un suo ritorno è assolutamente infondata.

  2. Sbaglierò ma ho la vaga impressione che se non aumenteranno gli stipendi alla Vangsness e alla Cook l’audience calerà a picco, almeno qui in Italia.
    Speriamo che non abbiano già trovato scritture a loro più convenienti.

    1. Sono d’accordo, d’altra parte non sarebbe meglio essere più visti con attrici regular amate dal pubblico piuttosto che continuare ad aumentare il cast con altri attori?

I commenti sono stati chiusi.