Agente Speciale Supervisore Aaron ‘Hotch’ Hotchner

 

Risultati immagini per aaron hotchnerDopo essersi laureato in giurisprudenza ha lavorato per molto tempo come pubblico ministero. E’ diventato un agente dell’FBI ed è stato assegnato al Field Office nella sede di Seattle; è entrato, successivamente, nella S.W.A.T, la parte della polizia che si occupa delle irruzioni. E’ uno dei membri più anziani della squadra, oltre a Gideon e Rossi.

E’ uno dei componenti della squadra ad avere un figlio, Jack, del quale si vede le nascita e la crescita nel corso delle stagioni. Il nome verrà reso noto nella seconda stagione, nonostante il bambino sia nato nella prima. Prende molto seriamente il suo lavoro, cercando di farsi influenzare il meno possibile dagli avvenimenti privati, è la figura di riferimento della squadra.

E’ una persona molto seria, sorride poco e non condivide molto della sua vita privata.
Durante la terza serie, Haley Hotchner, interpretata da Meredith Monroe, chiede il divorzio, poiché il marito non passa abbastanza tempo con la famiglia, anteponendole il lavoro. Questo avvenimento farà vacillare la sua freddezza, mostrando un lato del suo carattere più aggressivo.

Durante l’episodio 1×08 – Assassino Nato, durante un dialogo tra Hotch e l’indiziato Vincent Perrotta sembra che l’agente dell’FBI abbia subito dei maltrattamenti quando era bambino ad opera del padre, ma nulla, negli episodi successivi, conferma questa ipotesi.

Nella puntata 2×19 – Cenere e Polvere, si scopre che suo padre è morto per un cancro ai polmoni quando lui era adolescente. E’ molto attento hai bisogni della squadra, sarà lui, dopo che l’agente Gideon se ne sarà andato, a rimettere insieme i pezzi, convincendo l’agente Prentiss a tornare e a consigliare al dottor Reid di continuare a frequentare le riunioni per agenti tossicodipendenti ed ad aiutarlo a superare l’esame per portare con sè l’arma d’ordinanza.

Ha un fratello, Sean, cuoco; non si sa molto di lui, lo si vede solo nell’episodio 1×16 – La Tribù, non si frequentano molto per via degli impegni di entrambi.

Nell’episodio 3×11 Eredità di Sangue, Hotch riceve i documenti da firmare per il divorzio da Haley, documenti che firmerà qualche episodio più tardi. All’inizio della quarta stagione, nell’episodio 4×01 – Ai Confini del Caos viene ferito a causa dell’esplosione di un SUV insieme alla collega Kate Joyner, che non riuscirà a salvarsi. Aaron avrà dei problemi all’udito, che rischierà di perdere del tutto nell’episodio 4×02 – Il Creatore di Angeli, quando ignorerà il consiglio del medico di evitare di lavorare sul campo.

Nell’episodio 4×04 – Motel Paradise inizia a dubitare delle sue capacità quando un sospettato da lui interrogato si rivelerà essere il Soggetto Ignoto ricercato dalla squadra. Riuscirà a superare questa piccola crisi grazie all’aiuto di Rossi.

Nell’episodio 4×17 – Demonology, metterà a rischio la sua posizione nella BAU per aiutare l’agente Prentiss a risolvere un caso molto personale per lei, cercando di ottenere l’indagine del caso, che è collegato al Vaticano, anche se non strettamente di loro competenza.Risultati immagini per aaron hotchner

Nell’episodio 4×18 – Omnivore scopriamo che Hotch ha assunto il suo primo caso come capo dell’unità analisi comportamentale nel 1998, mentre dava la caccia a un Serial Killer soprannominato Il Mietitore. Il team era stato poi allontanato dal detective assegnato al caso, che aveva stretto un patto con l’assassino. Tuttavia, il Soggetto Ignoto torna a colpire, lanciando una sfida alla squadra e soprattutto a Hotch.

Nell’episodio conclusivo della quarta stagione, 4×25 – 4×26 To Hell…And Back, Il Mietitore si intrufola nel suo appartamente e torna a cercare uno scontro con Hotch,puntandogli una pistola contro, dicendo: “Avresti dovuto accettare quel patto.” Si sente un colpo di pistola e lo schermo diventa nero.

Nella premiere della quinta stagione, 5×01 – Nameless, Faceless, il team non è in grado di contattare Hotch la mattina successiva al caso canadese (4×25 – 4×26 To Hell…And Back) per lavorare al caso corrente. Mentre la squadra lavora al caso, Prentiss si rende conto che qualcosa non va come dovrebbe, quindi si reca nell’appartamento di Hotch per controllare e trova un buco nel muro causato da un proiettile, segni di lotta e una macchia di sangue, chiama Garcia e lei riesce a localizzare un certo “John Doe” (nome standard attribuito a qualcuno di cui non si conosce l’identità) all’ospedale St. Sebastian , dove vi è stato portato da un certo “Agente Derek Morgan”. John Doe si rivelerà essere Hotch, che ha lottato con Foyet, il Mietitore, nel suo appartamento ma senza avere la meglio su di lui. Foyet l’ha pugnalato per nove volte evitando le arterie principali e poi l’ha lasciato al St. Sebastian, utilizzando le credenziali che aveva rubato a Morgan nel loro precedente incontro. (4×18 – L’onnivoro.)

Hotch è sopravvissuto, ma Foyet ha ottenuto l’indirizzo di Haley e di Jack durante l’attacco, questo perciò implica che essi vengano messi sotto custodio protettiva da parte del servizio US Marshal. Dopo 34 giorni di pausa, Aaron torna al lavoro nell’episodio 5×02 – Haunted.

Nell’episodio 5×05 – Cradle to Grave Hotch da le dimissioni in quanto Capo dell’Unità Analisi Comportamentale, promuovendo a questo ruolo l’agente Derek Morgan. Questa iniziativa deriva dal fatto che il capo di sezione Strauss, la quale aveva già messo in discussione la posizione di Aaron nell’episodio 3×02 – Nel Nome del Sangue, non possa decidere di riassegnare Hotch a una diversa unità e sciogliere il team. Morgan accetta la proposta, ma afferma che il suo ruolo dovrà essere temporaneo, e quando avranno catturato Foyet Aaron tornerà ad essere il capo.

Risultati immagini per aaron hotchner the reaperHotchner continua a dare la caccia a The Reaper con l’aiuto della BAU. Nell’episodio 5×09 – 100, Haley viene ingannata da The Reaper, che si è spacciato per un US Marshall, e viene attirata in casa dove le viene sparato. Hotch arriva sulla scena per vedere che Haley è morta nella loro camera da letto, e grazie ad uno specchio della stessa stanza riesce a localizzare Foyet che si nasconde dietro la tenda. Hotch spara a The Reaper che indossa un giubbotto antiproiettili e ne esce illeso. I due intraprendono quindi una battaglia all’ultimo sangue, durante la quale Foyet minaccia che una volta che avrà finito con lui, troverà il suo “figlio bastardo”, e mostrerà al bambino i suoi genitori morti subito prima di uccidere anche lui. Questo fa arrabbiare Hotch che trova la forza di sottomettere Foyet, che resosi conto di essere stato battuto si arrende all’agente Hotchner. Ma comunque Hotch, preoccupato per la vita di suo figlio e infuriato per la morte della moglie picchia selvaggiamente e senza pietà il serial killer fino ad ucciderlo. Morgan ferma Hotch che sta ancora picchiando l’ormai morto Foyet. Hotch infine trova Jack, salvo in una cassa che si trova nella stanza che una volta era il suo ufficio nella precedente casa. Hotchner infine culla tra le braccia il cadavere di Haley.

Durante un’inchiesta gestita dal direttore della sezione Strauss, quando chiede che cosa credeva Hotchner che sarebbe successo se Foyet fosse stato in grado di alzarsi, Hotch risponde, “Non devo pensare; io so che avrebbe cercato di uccidere anche mio figlio.” Il direttore Strauss, visibilmente scosso per quello che ha affrontato Hotchner (e per il pericolo rappresentato da Foyet) decide che le sue azioni sono completamente giustificate.

Nell’episodio 5×10 – The Slave of Duty assistiamo al funerale di Haley, durante il quale Hotch tiene un commosso discorso di commiato e chiede alla sua squadra qualche giorno di riposo per rimettere ordine nella sua vita. Allestisce il trasloco di Jack nel suo appartamento e rimane a Washington mentre la squadra risolve brillantemente un nuovo caso senza di lui. Aaron riceve in casa la visita del direttore Strauss che gli propone un pensionamento anticipato per potersi godere quel che resta della sua famiglia senza dover pensare al lavoro. L’agente chiede un po’ di tempo per pensarci con disappunto della donna che lascia l’appartamento. Hotchner confida i suoi dubbi alla cognata che gli spiega l’importanza del lavoro nella sua vita e si offre per badare al piccolo Jack così da permettere ad Aaron di riprendere posto nella sua squadra. A fine episodio Rossi parla con Hotch seduto alla tomba della moglie, quest’ultimo manifesta la sua decisione di tornare attivamente con i colleghi, riprendendo infine nell’episodio 5×11 Retaliation la sua leadership a capo dell’unità.

Nell’episodio 5×18 – The Fight scopriamo la sua amicizia con Sam Cooper, profiler capo di un’altra squadra. Deciderà di collaborare con lui ad un caso, andando anche contro gli ordini della stessa Strauss. I due agenti avevano già lavorato insieme in passato e anche questa volta riescono a prendere il colpevole, evitando così le ire della caposezione.

Nell’episodio 6×10 – What happens at home…, scopriamo che ha partecipato insieme a David Rossi all’arresto del padre di Ashley Seaver. Nell’episodio 6×11 – 25 to Life, chiede un giorno dal lavoro per rimanere accanto al figlio che non sta molto bene.

Insieme a JJ, dopo l’episodio 6×18 – Lauren, è l’unico a sapere che Emily Prentiss non è realmente morta, motivo per cui decide di condurre in prima persona una serie di colloqui per permettere ai colleghi di elaborare il lutto per la scomparsa della collega (6×20 – Hanley Waters), spronandoli a capire che non devono colpevolizzarsi per quello che è successo, ma devono riuscire ad andare avanti. La Strauss lo mette quindi sotto torchio perchè ritiene incomplete le valutazioni mancando la sua. Al termine dell’episodio 6×21 – The Stranger, la capo sezione gli richiede la disponibilità a coprire il suo incarico nel caso in cui dovesse assentarsi, rifiutando di spiegare le ragioni all’uomo che si era offerto di offrirgli il proprio appoggio.

Nell’episodio 6×22 – Out of the light, scopriamo che allena la squadra di calcio del figlio perchè è uno dei genitori più presenti. Acconsente quindi a farsi aiutare da David, che diventa il suo secondo sul campo. Alla fine della puntata, i due si vedono a festeggiare la vittoria sul campo della loro squadra di piccoli calciatori.

Nell’episodio 6×24 – Supply and Demand, viene convocato dai capi dell’FBI per discutere di alcuni problemi del budget che dovrebbero causare uno smembramento della squadra. Lui si dichiara intenzionato a voler rimanere con i colleghi.

Risultati immagini per aaron hotchner and jackAll’inizio della settima stagione, Hotch è stato temporaneamente assegnato a una task force in Pakistan, ma fa ritorno nel team per aiutarli a investigare sul caso e per spiegare il rientro di Prentiss alla squadra.
Successivamente, incontra una donna di nome Beth Clemmons mentre si allena per il triathlon e iniziano a chiacchierare. Hotch inizia a frequentare Beth sotto consiglio di Rossi, che lo spinge a superare il lutto per Haley.
Man mano che la loro relazione prosegue, Hotch decide di presentare Beth a Jack, e quando Aaron completa la maratona, finalmente i due si conoscono piacendosi anche molto.

Durante l’ottava stagione, a Hotch viene offerto il posto lasciato vacante dalla morte del capo sezione Strauss, ma alla fine il suo nome viene escluso dalla lista e Hotch può rimanere con sua grande gioia a far parte del team, nonostante inizialmente fosse combattutto sulla scelta.

Durante la decima stagione apprendiamo che la relazione tra Beth e Hotch è finita poichè la donna si è trasferita per lavoro, sotto consiglio dello stesso Aaron, il che ha portato tuttavia a complicare le cose a causa delle relazione a distanza.