Cadetto Ashley Seaver

 

Risultati immagini per ashley seaverSeaver (in origine Beauchamp) è un cadetto dell’FBI che al momento sta teminando il suo addestramento nella BAU.

Ashley è la figlia di Charles Beauchamp, un serial killer del North Dakota conosciuto come Redmond Ripper, che è stato catturato da Aaron Hotchner e David Rossi quando Ashley aveva diciotto anni. Ora lui è in prigione e a volte manda lettere a sua figlia. Nonostante Ashley non le abbia mai lette, le conserva.

Ashley è dapprima introdotta nell’episodio 6×10 – What Happens at Home , mentre sta facendo l’addestramento all’FBI quando viene avvicinata da Rossi, che le chiede assistenza nel caso di Drew Jacobs. Lei accetta la richiesta di Rossi e finisce per incontrare la squadra della BAU. Non si vergogna ad ammettere che suo padre, Charles Beauchamp, era Redmond Ripper, un fatto che scuote la squadra. Arrivata a Las Cruces, Ashley è utile nel trovare indizi sul serial killer, deducendo tra le altre cose che la famiglia del serial killer non ha un animale domestico. Poi va a fare visita a Drew, senza sapere che lui è l’assassino dal momento che sua moglie era la terza vittima, relazionandosi abbastanza bene con la figlia. Quando la donna gli dice che l’omicida di sua moglie merita il perdono, Jacobs la minaccia con un coltello. Ashley tenta di ragionare con Drew, dicendogli le somiglianze tra lui e suo padre e affermando che il miglior giorno della vita di suo padre è stato quando è andato in prigione. Ad ogni modo, quando Hotch arriva, dal momento che la BAU ha dedotto che Drew è il killer, lui commette un suicidio tramite un poliziotto. Ashley viene sgridata da Hotch per essere uscita da sola, e Rossi la conforta del fatto che lei sente che amare suo padre voglia dire rendersi vulnerabile nei suoi confronti.

Nell’episodio successivo, 6×11 – 25 to Life , Ashley è diventata un membto temporaneo della BAU come parte del suo programma di addestramento. Non appare nella puntata 6×13 – The Thirteenth Step, dal momento che sta sostenendo un test all’accademia dell’FBI in quel momento. Non compare ancora nella 6×14 – Sense Memory , ma torna come regular nella 6×15 – Today I do.

Nell’episodio 6×18 – Lauren, mentre la BAU sta cercando una Prentiss vagabonda, Seaver e Rossi sono su un tetto ad interrogare un sospettato, quando improvvisamente gli viene sparato e muore di fronte a loro. Dave, sapendo che hanno perso la loro unica fonte di informazioni per aiutarli a trovare la collega, realizza che la squadra non sta guardando al caso in maniera opportuna dal momento che tutti loro vogliono salvare Emily con tutti loro stessi. Rossi allora chiede l’aiuto di Seaver, dal momento che devono affidarsi al membro della squadra “con gli occhi più freschi”, visto che lei è obiettiva avendo lavorato per la donna solo per pochi mesi, mentre gli altri hanno lavorato con lei per 5 anni. Ashley inizialmente si rifiuta, terrorizzata, ma alla fine David la spinge ad ammettere che non capisce perchè Doyle (la nemesi di Prentiss) abbia ucciso un bambino a Washington, qualcosa che più tardi li aiuta a trovare Emily. Dopo aver detto questo a Rossi, lui le dice “Questa è l’agente Seaver che stavo cercando.”Risultati immagini per ashley seaver

Poco prima dell’episodio 6×19 – With Friends Like These…, Ashley si è diplomata all’Accademia dell’FBI (con tutti i membri della squadra della BAU presumibilmente presenti al suo diploma) ed è ufficialmente diventata un membro della BAU come agente in prova. Nell’episodio 6×21 – The Stranger, lei e Hotch cercano di negoziare con un serial killer che tiene la sua matrigna sotto minaccia di un’arma dentro la sua casa, ma questa tattica fallisce quando Rossi riesce ad entrare nella casa ed è costretto ad uccidere l’S.I. sparandogli. Seaver più tardi consola la matrigna, dicendo che l’S.I. non aveva ucciso le sue vittime a causa sua.

Durante l’episodio 7×01 – It Takes a Village, JJ comunica a Emily, accortasi dell’assenza di Ashley, che la giovane agente è stata trasferita nella squadra dell’agente speciale Andi Swan, vista durante l’episodio 6×24 – Supply and Demand.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.