Dottor Spencer Reid

Spencer ReidGrazie alla sua memoria eidetica e al suo QI di 187, a soli ventiquattro anni fa parte dell’FBI e ha due lauree: psicologia e sociologia. Nell’episodio 4×08 – Capolavoro della Follia, scopriamo che ha anche un dottorato in chimica, matematica e ingegneria, e sta ottenendo una terza laurea in filosofia. Si è diplomato a 12 anni, in una scuola pubblica di Las Vegas e nell’episodio 3×16 – Memoria da Elefante si dimostra protettetivo nei confronti del ragazzo a cui il team da la caccia, perchè si identificherà con lui e i suoi problemi. Reid rivela infatti a Morgan di aver trascorso dei brutti momenti mentre frequentava il liceo a causa dell’incomprensione degli altri e di essere stato vittima di episodi di bullismo.

Durante l’ultimo episodio 1×22 – Il Re Pescatore, si scopre che Diana, la madre di Reid, soffre di schizofrenia ed è ricoverata in un centro a Las Vegas, mentre il padre, William, se ne è andato quando il ragazzo aveva dieci anni. Negli episodio 4×06 – Istinti Profondi e 4×07 – Labirinti della Memoria scopriamo che il padre ha abbandonato la famiglia a causa di un importante segreto. Diana aveva infatti assistito all’omicidio di un pedofilo che aveva stuprato e ucciso Riley Jenkins, un bambino del vicinato. L’uomo aveva preso di mira anche il piccolo Spencer, ma il padre di Riley lo fermerà prima che possa fare ancora del male ad altri. William proteggerà Diana bruciando i suoi vestiti insaguinati e insabbiando l’intera faccenda, ma non riuscirà più a convivere con lei.

Reid stringe un ottimo legame con l’agente Gideon, con il quale gioca spesso a scacchi. E sarà proprio a Reid che Gideon indirizzerà la lettera nel quale spiega le ragioni del suo abbandono 3×02 – Nel Nome del Sangue). Durante due episodi della seconda serie, 2×14 – Raphael (parte 1) e 2×15 – Raphael (parte 2), viene rapito da un serial killer dalla personalità multipla, interpretato da James Van Der Beek, che lo torturerà e drogherà, ed è proprio da questa esperienza che svilupperà una dipendenza da farmaci, come viene rivelato nell’episodio 2×18 – Jones. Questo problema viene scoperto da Hotch e da Gideon, oltre che da un amico di vecchia data di Spencer. Reid decide di disintossicarsi e nell’episodio 3×16 – Memoria da Elefante, lo vediamo partecipare a una riunione per agenti con dipendenze.Reid tortured Tobias

Nell’episodio 4×03 – Fede Cieca viene preso in ostaggio insieme all’agente Prentiss dal leader di una setta, Benjamin Cyrus, e si sentirà colpevole nei confronti di Emily, che confesserà di essere un agente dell’FBI per proteggerlo e verrà selvaggiamente picchiata da Cyrus.

Nell’episodio 4×24 – Arma batteriologica, Reid contrae l’antrace durante un’epidemia in Maryland. Riesce comunque ad aiutare la squadra e a trovare l’antidoto che salverà lui e altre quattro persone.

Nell’episodio 5×01 – Nameless, Faceless, rimasto solo con il dottore vittima di minacce da parte dell’S.I., Spencer si mette in pericolo per salvargli la vita. Gli verrà sparato al ginocchio, così che per tutta la prima parte della stagione si vedrà in stampelle e tutore. Non gli verrà nemmeno data l’autorizzazione a salire sul jet nell’episodio 5×03 – Reckoner , essendo così costretto a rimanere a Quantico per aiutare la squadra dall’ufficio di Penelope Garcia.

Nell’episodio 5×08 – Outfoxed apprendiamo che passa i suoi fine settimana ad assistere a conferenze sulla psicologia criminale.

Dall’abbandono di Gideon, Reid non ha mai più giocato a scacchi anche se si reca al parco a guardare un suo piccolo amico giocare. Pur non impegnandosi in partite, elabora mentalmente tutti gli schemi di gioco possibili, fino a quando, alla fine dell’episodio 5×12 – The Uncanny Valley, riprende finalmente a giocare a scacchi, superando il trauma.

File:Reid in Memoriam.jpgNell’episodio 6×12 – Corazon, Reid comincia a soffrire violente emicranie così come episodi allucinatori mentre lavora al caso. Alla fine della puntata, va a vedere un dottore, che non trova nulla di strano a livello fisico in lui, suggerendogli che potrebbe trattarsi di un disordine psicosomatico. Terrorizzato di aver ereditato la schizofrenia della madre, nega violentemente questa possibilità e si precipita fuori dall’ufficio. Sembra star bene negli episodi seguenti, sebbene nel 6×16 – Coda, si vede tenere tra le mani un libro sulle emicranie. Nell’episodio 6×17 – Valhalla, parla a Prentiss dei suoi mal di testa. Nell’episodio 6×19 – With Friends Like These…, Reid parla dei suoi problemi con Morgan, sottolineando di aver letto solo cinque libri nella settimana precedente.

Non riesce a superare il fatto di non aver potuto dire addio a Emily prima della sua morte, e nell’episodio 6×20 – Hanley Waters, a colloquio con Hotch dichiara di essere dubbioso sul proprio lavoro, cominciando a credere che Gideon avesse ragione nel sostenere che non ne valesse la pena.

Quando Hotch e JJ dicono al team di aver finto la morte di Prentiss, Reid si arrabbia molto con JJ. Le dice di sentirsi tradito, perchè è andato più volte da lei a piangere e chiedere conforto, e non gli ha detto nulla. Menziona anche il fatto di aver considerato di prendere di nuovo il Dilaudid dopo la “morte” di Prentiss. Più tardi chiederà scusa a entrambe, ritornando ad avere un rapporto sereno con le due.

Durante l’ottava stagione, intraprende una relazione virtuale con una donna, con la quale scambia messaggi e conversazioni seppur non avendola mai incontrata. Nel corso della stagione si scoprirà che si tratta di Maeve Donovan. Nell’episodio “Zugzwang”, Maeve viene rapita dalla sua stalker Diane Turner, e nonostante gli sforzi di Reid di salvarla, la ragazza muore insieme alla sua aguzzina che la uccide e si uccide.

La morte di Maeve avrà un impatto duraturo su Reid per il resto della stagione.

Durante la nona stagione, un caso porta la BAU a Las Vegas, città natale di Reid, che chiama l’ospedale in cui è ricoverata la madre per farle una visita, ma gli viene comunicato che le condizioni della donna sono migliorate perciò le è stata concessa una vacanza al Grand Canyon. Quando gli viene chiesto, Reid si dice felice anche se crede che la madre si sia dimenticata di lui perchè non si sentono molto spesso. Alla fine dell’episodio, Diana gli invia delle cartoline e dei regali, perciò Spencer capisce che sua madre pensa sempre a lui.
Nell’episodio “Angeli”, alla fine della stagione, Reid riceve un colpo di pistola al collo mentre cerca di proteggere Blake, sembra essere criticamente ferito. Nel seguito “Demoni”, apprendiamo che il proiettile ha di poco mancato la carotide e ha subito un’operazione. Reid sta per essere ucciso dall’SI, che si rivela essere l’infermiere dell’ospedale, ma il ragazzo riesce ad avere la meglio su di lui. Quando viene dimesso, Alex Blake ci tiene ad accompagnarlo a casa, rivelandogli che ha perso un figlio a causa di una malattia neurologica e l’incidente di Reid ha svegliato il suo trauma sopito, perciò Alex fa capire di voler lasciare la BAU. Reid le dice addio e poi trova il suo badge e ID nella propria borsa.

Nella decima stagione, Reid rimane molto colpito dalla morte di Gideon nell’episodio Nelson’s Sparrow, scappando in lacrime dalla scena del crimine. Nell’episodio seguente, Reid cerca di superare la perdita di Gideon, comincia infatti a giocare la partita di scacchi incompiuta da Jason, prima di morire. Rossi si unisce al gioco per aiutare Reid a finirlo.

Nell’undicesima stagione, Reid confida a JJ che la madre non sta molto bene, perciò si prende un periodo sabbatico per visitarla. In “Entropy”, Reid ritorna per assistere il team che da la caccia al persecutore di Garcia. Durante un’operazione sottocopertura, rivela indirettamente al team che sua madre soffre di demenza, ed esprime la sua preoccupazione di contrarla.

Nell’episodio “Un bellissimo disastro”, viene rivelato che Morgan ha chiamato suo figlio Spencer, in secondo nome, per poi nominare il ragazzo padrino del figlio.