Il boss di Criminal Minds spezza il silenzio sull’uscita di scena di Thomas Gibson

Matthew Gray Gubler, Thomas Gibson, Joe Mantegna, Adam Rodriguez, AJ Cook
Matthew Gray Gubler, Thomas Gibson, Joe Mantegna, Adam Rodriguez e AJ Cook in una scena di Criminal Minds

Lo showrunner di Criminal Minds Erica Messer aveva grandi piani per la dodicesima stagione, ma tutto è cambiato il 12 agosto: Thomas Gibson, che stava già scontando una sospensione, è stato licenziato a seguito di un alterco con lo sceneggiatore/produttore Virgil Williams, costringendo lo show a far uscire di scena Hotch, il capo unità della BAU preferito da tutti. I fan si sono arrabbiati, Gibson ha accusato lo show di cercare di “cancellarmi,” e la serie si è dovuto adattare, promuovendo a tempo pieno Paget Brewster e aggiungendo un nuovo membro al cast, Damon Gupton, oltre alla precedentemente annunciata new entry Adam Rodriguez.

La Messer ha mantenuto il silenzio sull’intera questione da quando è accaduta, e, anche se non può parlare dei dettagli del licenziamento di Gibson, TVGuide.com l’ha raggiunta per discutere di tutti i recenti cambiamenti, di come ha deciso di far uscire di scena Hotch (che si è unito al programma protezione testimoni per proteggere se stesso e suo figlio Jack dal Signor Graffio), di come ha risistemato le sue storie, della possibilità di vedere di nuovo Hotch, di cosa vuole dire ai fan, e molto altro.

(altro…)

Criminal Minds: qual è il problema con la sporca dozzina?

Shemar Moore e Kirsten Vangsness in una scena di Criminal Minds.

Criminal Minds ha creato nella sua premiere una trama molto interessante che occuperà l’undicesima stagione, con Montolo, il killer su commissione incarcerato e con la bocca cucita, che tormenta Morgan (Shemar Moore), che a sua volta ha preso di mira la Sporca Dozzina — di cui si scoprirà di più nell’episodio che andrà in onda Mercoledì negli States.

(altro…)

Un Criminal Minds baby in arrivo!

AJ Cook e Jennifer Love Hewitt in una scena di Criminal Minds.

E con questo, fanno 4 nella famiglia di Kate di Criminal Minds.

Lo show della CBS includerà nel copione la gravidanza di Jennifer Love Hewitt, dice il produttore esecutivo Erica Messer a TvGuide.com. La vicenda farà il suo esordio nel diciassettesimo episodio della stagione, la cui messa in onda è prevista per l’11 Marzo, quando la nipote Meg, cresciuta da Kate e suo marito Chris dalla morte dei genitori l’11 Settembre 2001, scopre che Kate è incinta.

“Si comporta in modo strano, e riveliamo… che è perchè Kate aspetta un bimbo,” dice la Messer. ” Il fatto che lei e Chris abbiano deciso di avere un bambino mette un po’ in crisi Meg. Anche se è stata cresciuta da persone fantastiche, c’è un senso di abbandono inconscio poichè i suoi genitori sono morti quando lei era molto piccola. Sta cercando di affrontare questo fatto, avendo 13 anni, scoprendo il mondo e cercando il proprio posto in esso.” Senza menzionare il fatto che è perseguitata da una rete di predatori online, gli S.I. a lungo termine della stagione, che l’hanno quasi presa il mese scorso. “Fa tutto parte di un disegno,” dice la Messer. “Potremmo colpire di nuovo prima del finale.”

Nessuna parola invece a proposito di un inserimento nello show per  la gravidanza di AJ Cook. L’attrice, la cui prima gravidanza fu inserita per JJ nella terza stagione, ha annunciato di essere in dolce attesa del secondo figlio la scorsa domenica. (sul profilo Instagram dell’attrice. Ndt.) Dopo l’aborto di JJ, forse lei e Will ci proveranno di nuovo?

Fonte: Tvguide.com

Il finale in due parti di Criminal Minds presenta ‘folli coinvolgimenti’. Erica Messer anticipa alcuni segreti e promette nessun [SPOILER]

Thomas Gibson, Joe Mantegna and Shemar Moore
Joe Mantegna, Thomas Gibson e Shemar Moore in una scena dell’episodio 9×23 – Angels

Questo mercoledì notte alle 9/8c, il Criminal Minds della CBS darà il calcio d’inizio al suo finale in due parti per la nona stagione. Puntata che lo showrunner Erica Messer dice vantare “le due ore più piene d’azione che abbiamo mai realizzato.”

“I coinvolgimenti sono follemente alti,” continua, “perchè l’intera squadra si trova in una situazione di pericolo mai provata in precedenza.”

Ma prima che temiate il peggio, mentre la nona stagione si avvia al termine, ascoltate la Messer per sapere tutto quello che è — e non è — pronto per i prossimi due mercoledì.

(altro…)

Jeanne Tripplehorn: “Energia Femminile” sul set di Criminal Minds

Si può dire che Jeanne Tripplehorn provi un Grande Amore (ndt: gioco di parole con il titolo della serie televisiva Big Love, dove l’attrice lavorava prima di Criminal Minds) per il suo nuovo ruolo a Criminal Minds – questo nonostante il soggetto a volte macabro della serie siano i serial killer e chi da loro la caccia.
Debuttando nella premiere dell’ottava stagione, la Tripplehorn interpreta l’agente Alex Blake, un’esperta di linguistica forense che, all’inizio dell’episodio, fa già parte della BAU da qualche settimana. Ha avuto il voto di Hotch, conosceva Reid prima di arrivare nel team e gode di un passato difficile con la Strauss.
Ora resta soltanto il problema di convincere Garcia, che è stata a Londra per tutto quel tempo, aiutando Prentiss a sistemarsi nella sua nuova vita. TvLine ha parlato con la Tripplehorn a proposito del ‘trasloco’ nel mondo di pazzi omicidi di Criminal Minds, dove donne che uccidono con scalpelli da ghiaccio sono quasi pittoresche.

Qual è stato il tuo processo di decisione dopo Big Love? Cosa cercavi, idealmente?
Beh, sono questioni piuttosto lunghe. Quello che cercavo idealmente è una domanda a sè, ma… qualcuno che fosse diverso dal personaggio che ho interpretato per cinque anni, qualsiasi cosa che non fosse un personaggio simile a Barb (ndt: il personaggio della Tripplehorn in Big Love).  Nonostante sia stata la miglior esperienza che io abbia mai avuto, e sebbene sia stato triste andarsene, cercavo qualcosa che da un punto di vista creativo fosse l’opposto,  il più diverso che potessi trovare. Mi piace chiamare Criminal Minds “il lavoro giusto al momento giusto” perché le mie priorità sono, in primo luogo, la mia famiglia e la mia città – ed è molto difficile trovare qualcosa che venga girato a Los Angeles, dove vivo e dove cresciamo nostro figlio. Quindi il fatto che sia uscita quest’opportunità inaspettatamente è stata una benedizione perché secondo sulla lista era appunto cercare qualcosa di diverso da Barb. Alex Blake è diversa per l’80%.

(altro…)

Mandy Patinkin ed Erica Messer: Botta e risposta

Mandy PatinkinIl più grande rimpianto di Mandy Patinkin? Aver accettato di fare Criminal Minds per due stagioni, nel ruolo di Jason Gideon, prima del suo brutale addio.

Il più grande errore pubblico che io abbia mai fatto fu scegliere di fare Criminal Minds” ha detto l’autore al New York Magazine. “Pensavo fosse qualcosa di molto diverso. Non ho mai pensato che avrebbero ucciso e stuprato tutte quelle donne ogni notte, ogni giorno, settimana dopo settimana, anno dopo anno. E’ stato molto distruttivo per la mia anima e la mia personalità. Ho pensato che non avrei mai più lavorato in televisione di nuovo.

Mentre il suo progetto attuale, Homeland, è piuttosto violento, Patinkin dice al New York Magazine che vede i due show in maniera diversa. “Non sto giudicando il gusto delle persone che guardano gli show crime,” dice. “Ma sono preoccupato per gli effetti. Gli spettatori di tutto il mondo usano questa programmazione come ninna nanna. Non è questo che si ha bisogno di sognare. Uno show, come Homeland è l’antidoto. Domanda perchè ci sia bisogno di violenza.”

Erica Messer, produttore esecutivo di Criminal Minds, ha poi rilasciato un breve comunicato a EW:

“Criminal Minds tratta di eroi che proteggono uomini, donne e bambini ogni giorno. Mandy è un attore eccezionale e gli auguriamo il successo con Homeland.”

Fonte: Ew

TvGuide: Alla scoperta del nuovo membro del team

Jeanne Tripplehorn nel ruolo di Alex Blake

Ci sarà una nuova faccia nel team di Criminal Minds  questa stagione.
Jeanne Tripplehorn si unisce al cast nell’ottava stagione, nel ruolo di Alex Blake, un agente veterano dell’FBI specializzato in linguistica.

Riempie il vuoto causato dall’addio di Emily Prentiss dopo che Paget Brewster ha scelto di lasciare la serie alla fine della scorsa stagione. Alcuni spettatori potrebbero essere sospettosi nei confronti del nuovo personaggio, ma il produttore esecutivo Erica Messer dice a TvGuide.com che è una cosa normale – apparentemente alcuni membri del team condivideranno questo sentimento.

“Quando incontriamo Alex Blake, si tratta anche del suo primo incontro con Morgan e Garcia, perchè in realtà sono stati a Londra per un lavoro temporaneo,” dice la Messer. “Questo permette a Garcia di formulare tutte quelle domande che il pubblico vorrebbe porre.”

(altro…)

Il boss di Criminal Minds: ho pregato Paget Brewster di restare

Meno di un anno dopo la riunione del team a Criminal Minds, mesi fa, è stato detto ai fans che uno degli attori principali dello show, Paget Brewster, che interpreta Emily Prentiss, avrebbe lasciato la serie alla fine della stagione corrente – la sua seconda uscita in tanti anni.

Mentre i fans erano certamente scioccati dall’annuncio, nessuno fu più colpito del produttore esecutivo Erica Messer. “Ero devastata, e l’ho pregata di non andarsene,” dice la Messer con un lieve sorriso. “Comunque sprigiona un sentimento diverso sapere che è la decisione di Paget. E credo che tutti noi – i fans, il cast e la crew che la conoscono e la amano – crediamo che se è questo ciò che ha bisogno di fare, allora le daremo supporto.”

Lo stesso si può dire della reazione del resto del team all’uscita di Prentiss, aggiunge la Messer. Scrivendo il season finale, che andrà in onda in un episodio di due ore il 16 Maggio, la Messer dice che ha voluto scrivere un’uscita per il personaggio che in qualche modo rispecchiasse la decisione della Brewster. “Emily da ascolto al suo istinto nell’ultimo episodio,” dice. “Le conversazioni che Prentiss fa con il team sono le stesse che sostanzialmente abbiamo fatto io e Paget.”

Ma come fai uscire di scena un personaggio dopo che l’hai già ucciso? (Nella sesta stagione Emily ha finto la sua morte, lasciando il team a fare i conti con la sua dipartita.) Per la Messer, uccidere Prentiss nuovamente non è mai stata un’opzione. “Non volevo che gli altri dovessero confrontarsi con il fatto che fosse morta davvero questa volta. La tristezza che hanno dovuto mostrare alla fine della sesta stagione, specialmente nella 6×20, quando Hotch ha fatto delle sedute di terapia con tutti, è stata reale per ognuno di loro. Ed è stato reale per Hotch perchè doveva sopportare il peso della bugia. Pensare che potesse essere reale per loro, mi è sembrata una cosa troppo crudele da fare al team,” dice. Quindi al contrario, ha optato per un’uscita degna – “una che lasciasse agli spettatori l’idea che sarà possibile per lei fare colazione con il team quando è in città.”

“Lavori con le persone per anni e anni, e poi se ne vanno. E ti adatti a questo mondo senza di loro,” dice. “Proveranno le stesse cose e impareranno. Questo è ciò che è e sarà senza Emily Prentiss qui.”

Fonte: Insidetv.ew.com

Il boss di Criminal Minds ci stuzzica sull’episodio 150

Questo mercoledì, alle 9/8c lo show della CBS “Criminal Minds” giunge al memorabile 150esimo episodio – non è stata un’impresa facile, visti i terribili e sordidi argomenti trattati in passato. TVLine, ha invitato la produttrice Erica Messer a svelare come è stato celebrato questo storico traguardo, dando peso alla fervida fantasia di alcuni fans, e iniziando a pregustare la Season Finale della 7 stagione

TVLINE | I nostri lettori sono molto impazienti per quanto riguarda l’episodio 150. Cosa hai visto in questa occasione, quale sarà l’elemento che resterà come pietra miliare?

È interessante, perchè nel centesimo episodio, Hotch era giunto a confrontarsi con il Mietitore, e non abbiamo una storia simile per il centocinquantesimo. Primo, perché non vogliamo superare la grandiosità di Hocth contro il suo nemico, e secondo perché la versione di Prentiss (di fronteggiare il suo nemico ndr) è accaduta nella scorsa stagione, culminando nella season premier di quest’anno. Quindi, essendo a ridosso del 150esimo, non abbiamo costruito qualcosa di particolare, abbiamo osservato quello che facciamo ogni settimana, che è usare il nostro ingegno per salvare una vittima che è stata catturata in precedenza. Con questa premessa in testa ci siamo detti: “cosa accadrebbe se la vittima è lo stesso SI [catturato] e la vittoria del team sta nel fatto che nessuno venga ucciso?” e se ciò che accade o non accade, resta da scoprire.

TVLINE | il SI in questione, ha ri-attaccato una delle sue vittime precedenti?
Si, abbiamo scelto un SI che non avevamo affrontato in precedenza, e sembra perfetto come questa donna (interpretata da Dina Meyers “Birds of Prey”) creda di essere stata vittima di questo uomo (interpretato da Jay Karnes “The Shield”) e si rivolti contro di lui.

TVLINE | al di là del caso, potremmo definire questo quasi un episodio Prentiss-centrico , perchè la storia in secondo piano ci mostra l’incontro di Prentiss col suo analista?
C’è la storia del terapista, in cui lei deve scendere a compromessi  col fatto che un uomo (Ian Doyle) l’ha resa vittima. Lei è sicuramente coinvolta in tutto questo.

(altro…)