A.J. Cook
A.J. Cook nei panni di Jennifer ‘JJ’ Jareau

Un culto, dei corpi congelati e alcuni demoni dal passato di JJ. Sono tutti fattori del prossimo episodio di Criminal Minds, The Forever People.

Mi sono seduto con AJ Cook per discutere degli elementi della puntata, di culti in generale e dello straordinario rapporto che JJ ha con Reid.

TV Fanatic: Per quanto ti manchi il freddo di Oshawa, probabilmente non ti manca così tanto in questo periodo dell’anno, vero?
A.J. Cook: No. Per nulla. Infatti ho fatto venire tutta la mia famiglia da me questo Natale, così che non dovessi tornare in Canada. *ride* Non si sono nemmeno opposti. Erano abbastanza felici di venir quaggiù.

TVFanatic: Prima di addentrarci nella discussione sul primo episodio di questo nuovo anno, dovresti sapere che quando ho diffuso il tweet che diceva che ti avrei intervistato, il mondo di Twitter è esploso.
Cook: Fantastico!

TVFanatic: Hai un bel seguito. E quindi i fan volevano che sapessi che ti amano in Cile, Francia, Regno Unito, Portogallo, Austria, Finlandia, Brasile, Colombia, Australia, Indonesia e l’Isola di Man, per non parlare di Canada e Stati Uniti.
Cook: Wow. È un po’ troppo travolgente. È folle. Grazie per avermelo detto!

TV Fanatic: Nel prossimo episodio, JJ rivisiterà le vecchie ferite di quando è stata rapita. È una sorta di Disturbo da Stress Post-Traumatico? Come si svolgerà esattamente?
Cook: Penso che se lo guardiamo alla luce di un manuale senza sfumature, si tratterebbe di Disturbo da Stress Post-Traumatico, ma ciò che prova JJ è più di questo. Sta avendo difficoltà a superarlo e ad analizzarlo, perchè lo ha soppresso per troppo tempo. Perchè, come madre che lavora, è quello che fai di solito. Non ti preoccupi dei tuoi problemi. Li continui a mettere da parte, li metti sempre da parte. Ma, sfortunatamente, lo puoi fare solo fino ad un certo punto quando hai affrontato una tale esperienza traumatica.
Inoltre, è andato a coincidere con l’anniversario (del suo sequestro). Gli anniversari sono enormi quando si tratta di far riemergere tutta questa roba. Quindi, sì, dovrà fare i conti con alcuni dei suoi demoni.
Io dico, buon per lei, perchè non è un supereroe. Anche il fatto che lo abbia soppresso per così tanto tempo, facendo finta di essere un supereroe e che non era stata segnata da quello che era successo, per me è assurdo. È bello vedere che è umana e che deve lottare e ha delle difficoltà nel fare i conti con alcune cose, come farebbe chiunque altro. È ristoratore, in un certo senso.

TV Fanatic: Quando Reid e Morgan hanno dovuto affrontare e sconfiggere i loro demoni, i fan hanno sollevato molte critiche. Penso ci siano molte cose da mettere in relazione.
Cook: A me piace molto. Adoro vedere i nostri personaggi “mettere giù i loro mantelli” – come dicono – per un minuto e comportarsi come normali esseri umani e reagire; fanno i conti con tutto ciò, come farebbe un normale essere umano.
E mi piace particolarmente, in questo episodio, che Spencer si faccia avanti e apra un dialogo. Lui, tra tutti, capisce che cosa sta accadendo a JJ e la spinge a far qualcosa.
È stato molto bello poter vedere, ancora una volta, il loro rapporto. Sono così legati, e riesci a sentire l’amore tra loro due. Non quel tipo di amore, ma semplicemente quello tra due migliori amici. Non lo esploriamo da molto tempo. Quindi è stato davvero bello ed esaltante quel puro vederli preoccuparsi l’uno per l’altra senza riserve.
Mi è piaciuto girare quelle scene con Matthew. Sono venute fantastiche, quindi sono davvero felice che i fan le vedano e così vedano anche due fantastici personaggi unire le forze per risolvere qualcosa. È stato davvero divertente.

TV Fanatic: Puoi parlarci del caso? So che comprende dei corpi congelati ed è in qualche modo coinvolto un culto. C’è altro che puoi dirci?
Cook: Dapprima trovano questi corpi congelati che galleggiano in Nevada, il che non ha senso. Quindi le indagini svelano questo coinvolgimento di un intero culto. Ma c’è molto di più alle spalle di tutto ciò. Ci sono degli interessanti colpi di scena e capovolgimenti.
Abbiamo nel cast Brian Gant, che è incredibile. È una guest star dell’episodio. Lui ed io abbiamo una straordinaria alchimia, ed interpreta un fantastico personaggio qui.
Mi affascinano i culti e tutto il mondo che ruota loro intorno. Quando sentiamo parlare di culti, pensiamo “non è reale; non è vero”.  Ma lo è. È folle che queste cose accadano. Trovo questa trama così affascinante.
Un’altra persona che vediamo tornare è Faran Tahir, che interpreta il signor Tivon Askari. Penso che abbia confuso molte persone vederlo nella lista delle guest star. Non voglio anticipare nulla, ma è una delle scene più toccanti e intense che abbia mai girato in tutta la mia vita. Non vedo l’ora che la gente la veda. È tutto quello che posso dire.

TV Fanatic: Per rimanere in tema…..le scene dell’episodio intitolato “200” in cui JJ veniva interrogata, e anche quella in cui Cruz le dice che ha avuto un aborto, erano fantastiche e fatte molto bene. Quanto è stato difficile per te entrare in quello stato d’animo?
Cook: È stato molto difficile. Ogni volta che qualcosa ha a che fare con roba molto personale come quella, è sicuramente difficile entrare in quell’ordine di idee. Ma, reputo tutto ciò anche molto carartico. Lo usi come terapia per la tua vita – è per questo che non ho un terapista. *ride* Trovo la mia strada in qualsiasi cosa, già grazie al mio lavoro. È davvero catartico.

TV Fanatic: Ogni bella storia comprende un conflitto. Una delle cose che spinge i fan a guardare lo show è il senso di famiglia che la squadra della BAU trasmette. Nel secondo episodio di questa stagione (Le Porte dell’Inferno), vediamo Garcia e Morgan in conflitto riguardo la decisione di lei di far visita all’uomo a cui ha sparato per difendere Reid. È stato bello vedere anche questo, perchè ha cementato il loro rapporto. C’è qualche possibilità che vedremo altri conflitti come questi tra i membri della squadra?
Cook: Lo spero, perchè è quello che lo rende reale. Le persone non sempre vedono le cose allo stesso modo. Sì, abbiamo una straordinaria alchimia e siamo spesso d’accordo, ma è importante avere quei momenti in cui ci scontriamo….è questo che rende la squadra così straordinaria. Quindi di certo io spero di vedere ancora molto di tutto ciò, perchè penso che renda la vita reale. Non possiamo andare sempre tutti d’accordo, sai?

TV Fanatic: Ci sono altre sorprese che possiamo aspettarci in questa stagione?
Cook: C’è uno straordinario episodio in arrivo. Kirsten Vangsness ed Erica Messer lo hanno scritto insieme e comprende molti flashback. Abbiamo nel cast Ben Savage nel ruolo di un “giovane Gideon”. È incredibile. Lui è Gideon. Non vedo l’ora di vedere quella puntata. Sarà molto emozionante. Accadono cose folli.

Fonte: TV Fanatic

Esclusiva di Criminal Minds: A.J. Cook su Culti, Corpi Congelati, Askari e molto altro..
Tag: